Chiedere l'ampliamento del nucleo familiare

Chiedere l'ampliamento del nucleo familiare

Gli assegnatari di alloggi destinati a servizio abitativo pubblico devono chiedere l'ampliamento del nucleo familiare per aggiungere soggetti che non ne facevano parte quando è stato assegnato l'alloggio.

Requisiti oggettivi

L'ampliamento del nucleo familiare si determina nei seguenti casi (art. 12, com. 4 della Legge regionale 06/08/1999, n. 12):

  • matrimonio o unione civile dell'assegnatario
  • convivenza di fatto dell'assegnatario
  • accrescimento della prole dell'assegnatario dovuta a nascita naturale, riconoscimento o adozione
  • affidamento di minori
  • ingresso o rientro dei figli, dei parenti di secondo grado, e del relativo coniuge, o parte dell'unione civile o convivente di fatto ai sensi della normativa statale vigente in materia.

Se l'ampliamento comporta la perdita di uno o più dei requisiti previsti per la permanenza, l'ente proprietario dichiara la decadenza dall'assegnazione del nucleo assegnatario.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa Famiglia
Ultimo aggiornamento: 25/02/2019 10:36.51